Axalta is not resposible for content you are about to view

Colorexpert Logo

Un lupo vestito da pecora

 

Che la Chevrolet Nova di Björn Morhin nasconda un piccolo segreto si capisce da due parole, “Yenko Tribute”. Dietro un’apparenza comune, quest’auto d’epoca ha grinta da vendere.

Il look apparentemente dimesso della Chevy Nova non deve ingannare: sotto il cofano scalpita un potente motore V8.

Il look apparentemente dimesso della Chevy Nova non deve ingannare: sotto il cofano scalpita un potente motore V8.

Quando Chevrolet introdusse la Nova nei primi anni ’60, nessuno rimase a bocca aperta: era un’auto come tante, una berlina compatta per circolare senza clamore sulle strade americane. E forse proprio questo ha attratto il celebre pilota Donald Yenko, che sulla base di una coupé del 1968 della seconda serie Nova ha innestato una nuova trasmissione, irrobustito le sospensioni e installato un potente motore V8, creando una delle muscle car più grintose di sempre, la Nova Deuce.

I fan personalizzano la variante Yenko
Le creazioni di Yenko sono poco note al di fuori degli Stati Uniti. Ormai ci sono solo una decina di Nova Deuce in circolazione. A un vero fan non resta che costruire la propria Nova... Esattamente ciò che ha fatto Björn Morhin, un trentacinquenne appassionato di muscle car americane sin da quando era ragazzino. “Le vedevo al cinema e in TV” racconta “e ne ero affascinato”. Nel 2014 ha realizzato il suo sogno: ha acquistato in Olanda una Nova di quasi 45 anni, proveniente dalla California. L’ha completamente smontata e rimontata, realizzando il suo personale tributo a Don Yenko.

  • Björn Morhin with his Nova in front of the Oberbaum bridge in Berlin.

    Björn Morhin e la sua Nova davanti al ponte Oberbaumbrücke di Berlino.

  • Attenzione ai dettagli: i coprimozzi cromati (detti “dog dishes”) sottolineano il fascino rétro della Nova.

    Attenzione ai dettagli: i coprimozzi cromati (detti “dog dishes”) sottolineano il fascino rétro della Nova.

  • The powerful heart of the Nova: a Chevrolet Big Block

    La Nova ha un cuore possente: un propulsore Chevrolet Big Block V8 da 496 cc di cilindrata.

Il motore è stato completamente ricostruito dall’officina meccanica berlinese KMT.

Il motore è stato completamente ricostruito dall’officina meccanica berlinese KMT.

Le auto come professione, hobby e passione

Morhin lavora nel reparto marketing e assistenza della carrozzeria IDENTICA di Manuel Pflanze a Königs Wusterhausen, vicino Berlino, e ha avuto quindi a disposizione i migliori strumenti professionali e le competenze tecniche necessarie per realizzare la Nova dei suoi sogni. In particolare per quanto riguarda le vernici: in IDENTICA, Manuel Pflanze usa i prodotti Spies Hecker, tra cui i fondi Permasolid HS Premium 5310 e HS Vario 5340, la base opaca Permahyd Hi-TEC 480 e il trasparente HS Optimum Plus 8550. Per l’abbinamento cromatico viene usato ColorDialog Phoenix. Questo ha permesso a Björn Morhin di scegliere un’elegante finitura nella tinta Shadow Gray per la sua Nova.

Björn Morhin ha modificato gli interni del modello americano sostituendo la panchetta originale con due sedili sportivi.

Björn Morhin ha modificato gli interni del modello americano sostituendo la panchetta originale con due sedili sportivi.

Mai giudicare dalle apparenze

Rispetto ad altri modelli sportivi americani, la Nova sembra un’auto tranquilla... ma l’apparenza inganna. Nel caso della Nova di Morhin, solo fino a un certo punto: è impossibile nascondere tanta sostanza. Le corpose gomme posteriori da 255 tradiscono un’energia esplosiva e il rombo del motore V8 da 8,2 litri è più simile al ruggito di una tigre che al miagolio di un gattino.

 

 

Nelle foto: Björn Morhin, Karyn Hunt e Patrick Meinhold.
Altre immagini della Chevrolet Nova: www.instagram.com/a_one57/?hl=de
Sito web/Instagram di IDENTICA di Manuel Pflanze: www.identica-pflanze.de/de_DE.html
www.instagram.com/identica_manuelpflanze?utm_source=ig_profile_share&igshid=15lb4a3amso8d
Sito web di KMT (costruttore del motore) www.kmt.berlin/

 

 


Altre Storie